Panchoran Retreat

Panchoran Retreat, un paradiso naturale

Panchoran  (in balinese vuol dire primavera) è un paradiso terrestre nascosto nelle foreste di Bali;  un luogo ideale per chi vuole fuggire dal caos della città e concedersi dei meravigliosi momenti di relax. Qui la designer irlandese Linda Garland ha realizzato il suo Panchoran Retreat.

Panchoran Retreat è un rifugio costruito con il bambù, che cresce spontaneamente nella zona, e con i vecchi pali del telefono acquistati dal governo locale. Qui tutto è caldo, accogliente e realizzato con materiali naturali, la maggior parte dei quali riciclati o di provenienza locale.

89

Le cinque ariose ed indipendenti ville sparse per la foresta sono fatte in bambù e sono appoggiate su ex pali del telefono ed erbe native prelevate direttamente dal cortile del resort. I legni sono provenienti da vecchie abitazioni e i tetti sono fatti di alang alang, un tipo di erba che cresce nei terreni della tenuta.

Panchoran Retreat

A Panchoran Retreat non manca nemmeno la piscina immersa nel verde, delle cascate scintillanti e degli orti biologici, dove Garland coltiva riso, palme e piante medicinali.

Anche gli arredi del Retreat sono stati quasi tutti progettati dalla designer; arredo minimal basato su tendaggi e cuscini. Il fiore all’occhiello di questo vero e proprio paradiso terrestre è la Jungle Gym, un’area dedicata allo yoga, sospesa come un ponte sopra il fiume. Utilizzando un piccolo sistema idroelettrico, Linda Garland, ha iniziato a produrre l’elettricità sfruttando l’acqua del fiume.

Un paradiso, un omaggio alla natura!