sculture_legno_perathoner_pontives_bergmeisterwolf_architekten_mag_102013-460x300

Facciate in movimento. Il legno per nuove costruzioni

Un volume asimmetrico in legno. Una costruzione dai profili irregolari, formata da diversi pannelli che ne caratterizzano le facciate. É la nuova sede della Perathoner, azienda che realizza scultore in legno, nel cuore delle Dolomiti.

nuova sede della Perathoner, Bergmeisterwolf Architekten
E proprio qui, in un territorio che custodisce la natura e fa delle tradizioni artigianali locali un’eccellenza, lo studio d’architettura Bergmeister Wolf Architekten ha progettato un edificio in armonia con il contesto e la natura del luogo.

nuova sede della Perathoner, Bergmeisterwolf Architekten

Pur essendo un’architettura viva che s’inserisce in maniera forte nel paesaggio proprio per l’a-simmetria dei profili, la nuova sede della Perathoner rispetta pienamente i valori del luogo e rispecchia le attività dell’azienda. Dall’esterno, la costruzione sembra una grande scultura,  e le diverse sfumature di colore dettate dal legno ricordano i diversi stadi che caratterizzano i processi di produzione artistica e artigianale.

nuova sede della Perathoner, Bergmeisterwolf Architekten

La struttura è in legno, composta da pannelli triangolari sovrapposti. La copertura invece è costruita da scandole in larice, trattate con diverse tipologie di invecchiamento, trattamenti che ne determinano il  colore, che cambia. In questo gioco di movimento, formato dai pannelli si creano delle aperture da cui filtra la luce naturale. E proprio da qui, di notte, viene invece diffusa la luce artificiale con un forte effetto scenico.

I materiali che completano l’architettura sono l’acciaio e il vetro.

www.bergmeisterwolf.it