manchester_civil_justice_centre_aw170410_9-460x300

Interazioni: volumi vetrati e schermature metalliche

Con i suoi 34.000 metri quadrati di spazio disponibile su 15 piani, il Civil Justice Centre di Manchester è il palazzo di giustizia più grande mai costruito in Gran Bretagna dopo la Royal Courts of Justice di Londra. Aperto e accessibile, il nuovo edificio ospita 47 aule di tribunale, 75 aule di consultazione oltre a uffici e spazi di supporto.

Civil Justice Centre di Manchester

Dall’esterno, esso segnala e mostra letteralmente l’accessibilità dei tribunali. Questo palazzo è parte della città, e la città è parte del palazzo” spiega lo studio di architettura Denton Corker Marshall, autore del progetto. “I tribunali e gli uffici sono espressi come lunghe forme rettilinee, articolate a livello di ogni piano, che si proiettano a ciascuna estremità del palazzo come una variegata composizione di compattezza e vuoto. Questi elementi stabiliscono collettivamente un profilo dell’edificio dinamico e distintivo, e formano una potente e scultorea interazione di luce e di ombra, profondità e complessità”.

Civil Justice Centre di Manchester

Esempio di involucro eco-efficiente o ambientalmente interattivo, l’edificio è stato realizzato secondo i principi della sostenibilità ambientale. La parte pubblica si distingue per la presenza di un doppio involucro vetrato contenente i volumi opachi sospesi delle sale d’attesa. Gli uffici sono contenuti in blocchi di vetro colorato schermati da un diaframma metallico.

Civil Justice Centre di Manchester

Tutte le zone dell’edificio sono ventilate in modo naturale e le aule di tribunale sono servite da un sistema ibrido di ventilazione. Nell’edificio è stata adottata una strategia ambientale che può essere riassunta in 5 punti:

scaffali di luce per re-direzionare la luce in profondità nell’edificio;
atrio centrale e corridoi perimetrali che agiscono come spazi tampone dal punto di vista termico e acustico;
corti ventilate naturalmente utilizzando un plenum a pavimento;
riflessione dei rumori provenienti dalla strada;
raffrescamento supplementare utilizzando il pozzo scavato per questo obiettivo.

Civil Justice Centre di Manchester

Grazie a queste caratteristiche, la struttura ha ottenuto la valutazione “Excellent” del sistema di classificazione BREEAM.

Civil Justice Centre di Manchester
Il Manchester Civil Justice Centre è vincitore del RIBA/English Partnerships Sustainability Award, uno dei premi assegnati ogni anno dal Royal Institute of British Architects. È stato inoltre uno dei sei progetti candidati al prestigioso Stirling Prize, poi aggiudicato al complesso residenziale “Accordia” di Cambridge.

(Fabiana Cambiaso, Università La Sapienza)

www.dentoncorkermarshall.com