museum-of-contemporary-art-460x300

L’acciaio inossidabile al Museum of Contemporary Art

Un grande prisma irregolare di  a specchio, con sfaccettature irregolari e cangianti al suo esterno. E’ la nuova sede del Museum of Contemporary Art (MOCA) che è stata inaugurata ad ottobre a Cleveland.

I quattro piani dell’edificio sono incapsulati in una superficie sfaccettata realizzata in acciaio inossidabile color blu notte dai molteplici scopi. Il rivestimento delle facciate trasparenti ha un particolare smalto specchiante che permette di filtrare la luce del sole. In questo modo gli ambienti interni sono ben illuminanti, mentre il calore rimane all’esterno: una soluzione che risolve anche il naturale problema del surriscaldamento.

É possibile accedere al museo da tutti e sei i lati, in questo modo la struttura sfrutta al massimo la flessibilità degli spazi. L’orientamento diagonale, infine, permette all’edificio di riflettersi sulle diverse facciate. I visitatori possono vivere cosi un’esperienza unica, avendo l’illusione di una prospettiva in movimento.

Pronto a ricevere la certificazione LEED Silver per i suoi alti standard di risparmio energetico, il minimalista cubo nero di 34mila metri quadrati è stato progettato dall’architetto di origini iraniane Farshid Moussavi.

www.mocacleveland.org
www.farshidmoussavi.com