Pratic alla Biennale

New Headquarter per Pratic. Al padiglione Italia della Biennale

Diecimila metri quadri fatti di innovazione e di design e di sostenibilità ambientale.

Pannelli di diverse larghezze e finiture disegnano una facciata cangiante in base al mutare della condizioni della luce, questa è la nuova sede dell’azienda Pratic.

Pratic alla BiennaleComposta da uffici mono piano protetti da una trave sospesa in calcestruzzo nero di grande dimensione: è vero landmark dell’intervento che sottolinea l’orizzontalità dell’edificio.
Inoltre l’utilizzo di energia “pulita” ha condizionato tutte le scelte impiantistiche. In un’ottica di risparmio e sostenibilità ambientale è stato installato un impianto fotovoltaico sulla copertura, composto da 2.300 metri quadri di pannelli, che garantisce l’autosufficienza energetica.
Pratic alla BiennalePer migliorare il benessere ambientale interno sono stati studiati inoltre elementi architettonici integrati con screen solari.

Pratic alla Biennale

Concepita dallo studio Geza in perfetto equilibrio con il territorio, l’architettura e l’ambiente, la nuova sede dell’azienda friulana è “in mostra” in questi giorni al Padiglione Italia della 13a Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.

L’esposizione, curata da Luca Zevi, raccoglie le testimonianze di come l’architettura e imprenditoria possa promuovere la ripresa e la riqualificazione del territorio.
Il progetto è presentato in uno spazio multimediale attraverso maxi proiezioni che esaltano l’intensità dell’architettura, dalla genesi alla sua realizzazione.

Pratic alla Biennale

Testimonianza di una progettualità sempre più legata al valore dell’architettura come Made in Italy, sia sotto il profilo estetico, sia del benessere sul luogo di lavoro e del rispetto per il territorio e l’ambiente.

www.pratic.it
www.geza.it