Chicago Horizon13

Chicago Horizon: un chiosco sul litorale di Chicago per nuove esperienze culturali

La “Chicago Architecture Biennial” (dal 1 ottobre al 3 gennaio) dedicata molta attenzione al tema del paesaggio e della natura. E, in collaborazione con il Chicago Park District, ha indetto il concorso “Lakefront Competition”: voluto dal sindaco per promuovere l’architettura come uno dei settori culturali più importanti e in crescita della città, si pone l’obiettivo di creare nuove esperienze culturali nei quartieri e nei parchi.

Chicago Horizon12

“I nostri parchi come gli spazi pubblici di Chicago rappresentano una parte vitale del patrimonio della nostra città e questo concorso è l’occasione per portare il design anche in questi ambienti”. Aperto a progettisti internazionali, il concorso invitava i partecipanti a realizzare un chiosco, un lavoro su piccola scala, che la prossima primavera sarà installato lungo il litorale del lago Michigan, uno degli spazi più vivi della città.

Headshots_Team Ultramoderne

In apertura della Biennale, è stato annunciato il vincitore: il team Ultramoderne. Gli architetti hanno realizzato Chicago Horizon, un chiosco progettato con legno lamellare a strati incrociati; gli strati quindi si sovrappongono in modo che ognuno sia ruotato di 90 gradi rispetto al precedente, dando vita a un risultato molto impattante. Il progetto occuperà uno spazio lungo 17 metri, ospiterà una biblioteca e una copertura, con una grande tettoia ombreggiata, garantirà riparo dal vento e della piogge.

Chicago Horizon8
L’uso del legno e le tonalità chiare esprimono leggerezza; il progetto nelle linee e nei volumi è essenziale e pulito. Nasce così uno spazio urbano fruibile e dinamico che si presta anche ad ospitare eventi di carattere pubblico.

Chicago Horizon11

Aperto sul paesaggio, permette di godere da tutti i lati la bellezza del lago. La copertura è sospesa a 2,5 mezzi d’altezza, mentre la struttura è tenuta insieme solo da una maglia metallica.

 

Foto di Naho Kubota