maior1.jpg

XILO1934. Strategicamente digital oriented

Dal mese di gennaio 2015 sono fruibili sul portale Syncronia.com i modelli 3D delle texture del progetto di decori su parquet 1934Design di XILO1934 Spa, azienda proiettata da sempre verso tecnologie digitali d’avanguardia, che conferma così la sua iniziale intuizione.
Realizzati in collaborazione con Autodesk ®, le texture facilitano l’attività di progettisti e architetti interessati all’utilizzo delle linee di parquet di design all’interno dei loro rendering per poter fornire al cliente finale una visione quasi reale del progetto definitivo.   maior1

Dei 13 designer e 19 progetti che compongono il catalogo completo di 1934Design, le prime texture disponibili su modello 3D sono Musciarabia, Lost and Found e Nicchie di Piero e Barnaba Fornasetti e Archipetali di Nigel Coates. A seguire il decoro Tulipae di Ronald Van der Hilst nelle sue diverse declinazioni ed Esagona di Alessio Pinto. Chiudono questa prima tranche Rosette di Marco Piva e Rosae di Cinzia Anguissola d’Altoe. Un preludio alla disponibilità su modelli 3D dell’intero artistic park di 1934Design, che spazia dal floreale al geometrico sino a spingersi al figurativo o al minimalista, unico nel suo genere.

Designer differenti per matrice e stile che interpretano di volta in volta la poesia del decoro su legno per fornire ai professionisti quanti più stimoli di progettazione e ipotesi di ideazione di pavimenti in legno estremamente personali, oggi di ancor più immediato e facile utilizzo.

Decori, quelli della collezione 1934Design, le cui doghe, come per tutta la produzione di XILO1934 Spa, sono protette da un generoso strato di vernice per una maggiore resistenza all’usura e al calpestio. Un parquet che utilizza esclusivamente legni di provenienza legale, con produzione 100% made in Italy, collanti senza emissioni di formaldeide e prodotti di finitura naturali. Un progetto che nel suo percorso evolutivo si valorizza in continuum, proprio come la materia su cui si esprime: il legno, elemento naturale d’eccellenza per l’architettura del prossimo futuro.