Email:


Password :






Facebook Login

Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Categorie prodotti e files disponibili

Architecture Design
I progettisti, modelli architettura progetto rendering 3d texture su Syncronia Progetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011, realizzato da Nico Tropea

3°classificato Concorso Internazionale "Premio Le Cinque Stagioni" ed.2010-2011

Visualizzazioni: 2858

Concorso Internazionale "Premio Le Cinque Stagioni" ed.2010-2011 Polidesign -Milano
Agugiaro & Figna Molini SpA
progetto "COME IL BASILIKO" new concept
La pizza prende origine tremila anni fa da forme differenti di focacce o schiacciate cotte su pietre roventi. La “pizza”, intesa come schiacciata sottile, è stata dunque il primo pane non lievitato dell'uomo. Una “storia” così antica per un alimento così “essenziale” dalle origine ai giorni nostri, non poteva non essere “oggetto” di studi, di dibattiti, di concorsi relativi al suo “luogo di consumo”, che potessero dare ad essa giusta e meritata rivalutazione innalzandola ad un concetto “globale” ed inserendola in un contesto “sociale” che unisse la qualità del prodotto alla qualità dell’ambiente e che potesse ergersi a luogo di comunicazione e di interazione tra i soggetti di questo “nuovo” concept. La pizza dunque non più vista come pasto veloce “mordi e fuggi” ma come pasto che, se pur anche consumato in una breve pausa pranzo, potesse essere “gustato” in un ambiente “comodo”, comodo non solo per la “comodità” delle sedute ma anche e soprattutto per l’innovazione degli spazi, dei servizi e delle tecnologie.
In questo nostro lavoro abbiamo cercato di plasmare questi concetti con la stessa scelta progettuale, cercando in essi tema dal quale non uscire e identificando ogni idea in un “concept visivo” che potesse avere degli elementi “denominatori comuni” e vivere di essi in ogni idea che potesse al fine scaturire; “tecnologia”, “comunicazione”, “divertimento”, “qualità”.La “foglia” protagonista di innumerevoli ed importanti ricette, profumo, gusto, bontà, ovunque, come il prezzemolo; e proprio quest’ultima “osservazione” è stata immediata fonte di ispirazione per il nome di questo nuovo possibile “luogo di incontro”: è così nato “COMEILBASILIKO”, un contenitore di tanti servizi dedicati sia al pasto veloce (fast-food), “snellendone” la definizione stessa che, nel caso di altre figure con diversi tempi di fruizione, al pasto “rilassato” (easy-food) dove gli stessi servizi possano essere gestiti in una concezione spazio-temporale più allargata, creando una “new pizza experience”, questo nostro nuovo modo di immaginare la “pizza” ed il suo contesto. Stesso concetto si è pensato di individuare nell’asporto dei cibi (zona mozzarella), anche questo legato ad un criterio interattivo che può identificarsi, come per gli altri servizi, in un “entertainment” indotto, in una forma di “cancellazione” dei tempi di attesa. Come dal barbiere ci saranno le riviste, ma Comeilbasiliko non sarà mai così “distaccato”; sarà esso stesso rivista, comunicazione dei servizi, spazio web, indice di un “grande libro” dove la pizza sarà protagonista tra i protagonisti, dove “l’ospite” sarà egli stesso protagonista di una storia che, se vorrà, potrà costruire; nasce la “personalizzazione del menù”; sia dal locale, attraverso gli “schermi interattivi”, che dal web il cliente, oltre ad un menù di base dove saranno proposte ricette differenti sia nella lavorazione delle farine che nella combinazione degli alimenti, potrà personalizzare il proprio menù, la propria “pizza” scegliendo da una serie di prodotti freschi (zona pomodoro) e di stagione a “km 0” prodotti nell’interland o, come per il basilico, prodotti e collocati nello stesso “format” (zona basilico), all’interno di COMEILBASILIKO, curati e mostrati al cliente; le piante, inserite nelle tre varietà scelte (Cinnamon, Opal Black e Crispum) potranno essere donate allo stesso (fidelizzazione del cliente), in funzione di un preciso “target commerciale, o acquistate e portate via in un packaging realizzato con materiali ecosostenibili (tipORTOconME). Fa parte della politica commerciale l’asporto del prodotto e del marchio inteso anche questo come prodotto finito che, inserito nel packaging, viene “portato in giro” e “innestato” nella “cultura sociale” attraverso il “gusto”(non solo “papillare”), la “parola”, la “visione”.
Ognuno potrà dunque, nel concetto di personalizzazione del menù, “creare” la propria pizza anche affidandosi allo “chef”, interagendo nel sito, anche inviando una mail con la propria descrizione, il proprio carattere, le proprie preferenze (psychological menù), acquistando così una “pizzasolotua”, in una sorta di “gioco” tra le parti, di coinvolgimento ed interazione. Lo “chef” dunque “soggetto” di una storia accattivante, protagonista tra i protagonisti, soggetto di “CHEF&YOU”, una “cucina in affitto”, uno spazio dedicato che potrà essere prenotato e utilizzato e che, con l’aiuto di uno chef, potrà servire a sperimentare nuove ricette legate al mondo della pizza ed essere elemento di “congregazione” invitando i propri amici ad assaggiare questi “nuovi personali prodotti” all’interno del locale; le ricette migliori potranno essere postate su facebook ed essere inserite, a seconda del gradimento ricevuto, nel menù di base o in un menù dedicato alle “invenzioni” nel programma “CHEF&YOU”. COMEILBASILIKO sarà progetto interattivo, realizzato “in concreto” in una struttura ed in più strutture con uguale denominatore. Sarà creata anche un’applicazione Apple che permetterà di scoprire le “funzionalità” del locale, interagire, ordinare, scrivere, commentare, sia da casa che dallo stesso locale attraverso una ZONA WEB dedicata anche al “commento in tempo reale” con l’accesso ad una sala posta al primo piano arricchita da più postazioni web e nella quale si potranno gustare altre specialità, tranci di pizza, oltre al tradizionale e intramontabile caffè. “COMEILBASILIKO” è stata dunque una “scelta ideologica e sociale” dalla quale è nata una “scelta progettuale”, una distribuzione degli spazi che ha tenuto conto di tutte le “informazioni cerebrali” espletate e sviluppate in una cognizione distributiva che potesse, naturalmente, essere realizzata.La pizza dunque come luogo di comunicazione e di interazione, la pizza, la nostra amata pizza, elevata al concetto dell’aggregazione sociale nel contesto alimentare.

Photogallery progetto 3°classificato Concorso Internazionale "Premio Le Cinque Stagioni" ed.2010-2011

Progetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico TropeaProgetto architettura 3°classificato concorso internazionale "premio le cinque stagioni" ed.2010-2011 realizzato da Nico Tropea