Email:


Password :






Facebook Login

Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Categorie prodotti e files disponibili

Architecture Other
I progettisti, modelli architettura progetto rendering 3d texture su Syncronia Progetto architettura progetto selezionato - concorso di idee per la progettazione di un quartiere fieristico nel comune di barcellona pozzo di gotto (me) - italy, realizzato da Nico Tropea

Progetto selezionato - Concorso di idee per la Progettazione di un Quartiere Fieristico nel Comune di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) - Italy

Visualizzazioni: 4869

progetto:Nico Tropea, ing.Rosaria Gentile
Lo sviluppo di un “concept creativo” nasce dalla volontà di esprimere una personalità che possa essere condivisa dagli altri. E’ volontà di chi “crea” riuscire a trasmettere le proprie emozioni in “oggetti d’arte” che rappresentino il giusto binomio tra la volontà di chi ne chiede “creazione” e chi ne è fautore. Ecco allora il “tema” di un concorso, la “richiesta” di un cliente, la “risposta” del progettista, le fasi, le idee, la volontà di fare e quella di ricevere, un voler trovare giusto equilibrio tra persone che si uniscono in una “società d’intenti” che verte alla realizzazione di un “elemento progettuale”. Queste sono le “riflessioni” o i “propositi” che ci hanno ispirato in questa, come in altre, progettazione, l’avvicinarsi dunque il più possibile alla volontà di chi ha riposto in noi, progettisti, la fiducia nell’ottenere un “prodotto” che possa soddisfarne le richieste. “….In questa area si prevede la realizzazione di un centro fieristico, con specializzazione nei settori del florovivaismo e dell'artigianato…..”; abbiamo iniziato da questa “direttiva” la nostra progettazione del “polo fieristico”,

e subito, se pur forse a primo sentore banale, ci ha ispirato la rappresentazione di un “gambo e delle sue foglie”, della sua vitale linfa paragonata allo scorrere di un ruscello, per altro esistente nel sito in oggetto; Ispirazione da natura, progetto ispirato da un gambo, dai fiori, dalle foglie, dalle curve sinuose di una comparazione naturalistica che non vive di “spigoli” e forme troppo “squadrate”.

E abbiamo trovato nella trasparenza delle “libere vetrate” quella sensazione di “etereo e pulito” che solo un impatto visivo non “stoppato” da forme rigide può dare. Il senso del camminamento attraverso dei padiglioni che con le loro forme possano accogliere il visitatore e portarlo tra strade collegate tra loro non solo da “incroci” ma anche, e forse soprattutto, dall’infinita “rotazione” di curve che ci riportano ad una “partenza” che è anche “arrivo”. Non abbiamo intralciato il giusto, per noi, “fluire” di quel visitatore che “scorrerà” come acqua tra i padiglioni immersi nel verde. E la natura, l’architettura e la sua “forma bio” dovevano continuare anche nelle strutture. Il legno lamellare delle travature di copertura dei padiglioni “s-fo-glia” così come del centro commerciale, ricordano, anzi emulano,
le componenti della foglia; la nervatura secondaria, ai lati, si volge verso la principale, al centro, dove due sinuose curve formano un “piccolo” padiglione centrale, anch’esso trasparente, che abbiamo voluto chiamare “linfa”, un fulcro, un centro, un “passaggio vitale”, come da ispirazione di suo nome.
E abbiamo continuato in questa nostra “volontà bio-architetural-naturalistica” anche nelle componenti energetiche delle coperture. L‘impianto fotovoltaico integrato nel tetto (IFV TG) rappresenta una forma di energia alternativa duratura ed estremamente efficiente che si avvale di una tecnologia all‘avanguardia. Abbiamo ricercato in questo impianto un prodotto high tech basato sulla tecnologia a film sottileTriple-Junction, stratificazione di più celleper aumentare l‘assorbimento della luce e di conseguenza anche l‘efficienza dell‘impianto. La parte superiore del laminato è composta da una resistente pellicola in polimero ETFE ad elevata trasmittanza. Il materiale utilizzato è il silicio amorfo, il quale grazie alla distanza ridotta tra le lamine aumenta l‘assorbimento della luce debole. Poiché la temperatura effettiva sul tetto di
solito è notevolmente più alta della temperatura dell‘aria, i vantaggi offerti da questa tecnologia sono evidenti praticamente tutto l‘anno. Più l‘irraggiamento solare è intenso, più le celle del modulo si riscaldano, riducendo il rendimento fino al 25%. Proprio quando ci si aspetterebbe un rendimento più alto, una percentuale del 25% influisce pesantemente sulla resa dell‘impianto. Anche gli impianti a film sottile presentano questo problema, ma il calo di rendimento rimane al di sotto del 10%. Grazie al basso indice di rifrazione della luce, i laminati in teflon lasciano passare più luce del vetro fotovoltaico utilizzato nei moduli FV convenzionali. Una trasmittanza più elevata permette alla cella fotovoltaica di assorbire più fotoni e quindi di trasformare in corrente un quantitativo maggiore di energia.
Estetica fonte di ispirazione, praticità nella scelta di materiali a basso impatto ambientale.
I percorsi pedonali sono stati pensati quindi, in attinenza a quanto sin qui enunciato, formati da inerte calcareo proveniente da cave esenti da polveri e/o filler, con granulometria non superiore a 10/12 mm, trattamento di superficie con copolimero a base acrilica, liquido, atossico, perfettamente ecocompatibile e biodegradabile, con rullatura finale per compattare e rifinire il composto ad ottenere una pavimentazione con caratteristiche e qualità simili a quelle dei conglomerati cementizi o bituminosi, ma in perfetto equilibrio con l’ambiente.
I volumi progettati sono dunque frutto di un’analisi che ha potuto dare forma a idee progettuali scaturenti da una volontà certa del rispetto verso quella natura non sempre tenuta in giusta considerazione quando non, ancor peggio, mal considerata.

Photogallery progetto Progetto selezionato - Concorso di idee per la Progettazione di un Quartiere Fieristico nel Comune di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) - Italy

Progetto architettura progetto selezionato - concorso di idee per la progettazione di un quartiere fieristico nel comune di barcellona pozzo di gotto (me) - italy realizzato da Nico TropeaProgetto architettura progetto selezionato - concorso di idee per la progettazione di un quartiere fieristico nel comune di barcellona pozzo di gotto (me) - italy realizzato da Nico TropeaProgetto architettura progetto selezionato - concorso di idee per la progettazione di un quartiere fieristico nel comune di barcellona pozzo di gotto (me) - italy realizzato da Nico TropeaProgetto architettura progetto selezionato - concorso di idee per la progettazione di un quartiere fieristico nel comune di barcellona pozzo di gotto (me) - italy realizzato da Nico TropeaProgetto architettura progetto selezionato - concorso di idee per la progettazione di un quartiere fieristico nel comune di barcellona pozzo di gotto (me) - italy realizzato da Nico Tropea