Email:


Password :






Facebook Login

Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Categorie prodotti e files disponibili

Architecture Other
I progettisti, modelli architettura progetto rendering 3d texture su Syncronia Progetto architettura università gregoriana - roma (non realizzato), realizzato da ARCHEPIETRA ............. Evaristo Donati Architetto

Università Gregoriana - Roma (non realizzato)

Visualizzazioni: 4320

L' invito che ci è giunto dalla direzione dell'Università Gregoriana, relativamente al rifacimento degli allestimenti di cinque grandi aule e dell'aula magna, ha per noi rappresentato un forte stimolo e nello stesso tempo una scommessa: non si trattava infatti di una semplice "fornitura", ma di formulare una "nuova idea di aula", attraverso la fornitura di nuovi allestimenti.
E' stato subito evidente infatti che il tema sottoposto non si risolvesse in una semplice selezione di arredi, per quanto attenta e calibrata potesse essere: la scommessa era piuttosto quella di ripensare il concetto dell'aula, alla luce delle moderne tendenze e tecnologie disponibili, alla luce dei più moderni criteri di acustica architettonica finalizzati all'ottimale insonorizzazione degli ambienti, alla luce dei più aggiornati criteri di illuminotecnica per l'ottimizzazione del confort ambientale, e per ultimo, ma non meno importante, al criterio di "svecchiamento" espressamente indicatoci come "linea guida" da seguire nel progetto di allestimento.
Alla luce di quanto detto, è chiaro come il tema si configurasse come un vero e proprio "progetto", inteso nell'accezione più nobile e completa. Un restyling, un aggiornamento tecnico e, con questi, soprattutto, un rinnovamento dell'immagine dell'Università, un nuovo modo di proporsi agli studenti e al mondo esterno attraverso una immagine più fresca, più al passo con i tempi, più calata nella realtà di oggi.