Email:


Password :






Facebook Login

Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Categorie prodotti e files disponibili

Interior design Design
I progettisti, modelli architettura progetto rendering 3d texture su Syncronia Progetto architettura private house renovation, realizzato da Silvia Cirabolini

private house renovation

Visualizzazioni: 2424

Progetto concluso

L’appartamento fa parte di un edificio degli anni ‘50 progettato dall’architetto Carlo Perogalli. La richiesta era quella di dividere il grande appartamento in due unità immobiliari. L’abitazione si prestava all’operazione in quanto caratterizzata da una zona di rappresentanza e una zona di servizio più piccola, come spesso succedeva in quegli anni. E’ stata sfruttata questa caratteristica per ricavare due appartamenti dividendo in senso longitudinale. Quello che ha acquisito la zona di rappresentanza è stato ristrutturato aggiungendo la cucina, lo studio e un bagno. Si è posto il problema di come intervenire nel salone di 40 m2, per ricavare la cucina e lo studio chiusi, senza perdere la continuità di finestre presenti su tutto il lato lungo, che caratterizzino questo spazio. I nuovi volumi non incontrano mai la superficie perimetrale, ma se ne distaccano attraverso elementi di vetro, che permettono di risolvere il problema della chiusura fisica dello spazio, ma garantiscono la continuità visiva, e la percezione di essere sempre in un ambiente unico.

Dove possibile è stato conservato il pavimento originale in pietra Silvabella, mentre per la zona notte si è scelto un parquet.

Il tema affrontato per l’arredo è il riuso; la proprietà dispone di arredi originali degli anni 60-70 opera di architetti e designer dell’epoca, prevalentemente in colori scuri. Sono stati ricollocati all’interno dell’appartamento in una nuova veste e integrati con arredo su misura, tutto rigorosamente di colore bianco, per sottolineare il contrasto.

Photogallery progetto private house renovation

Progetto architettura private house renovation realizzato da Silvia Cirabolini