Email:


Password :






Facebook Login

Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Categorie prodotti e files disponibili

Interior design Other Design
I progettisti, modelli architettura progetto rendering 3d texture su Syncronia Progetto architettura ristrutturazione bagno, realizzato da Giulia Meroni

Ristrutturazione bagno

Visualizzazioni: 4457

In corso d'opera

RENDER FOTOREALISTICO REALIZZATO PER LA RISTRUTTURAZIONE DI UN BAGNO CON FORMA A "L"

La pavimentazione utilizzata è in gress porcellanato/beige, le piastrelle delle pareti della misura di 20x35 sono beige chiaro.
E' stata inserita una illuminazione puntuale tramite faretti sopra i due lavandini.

Sono state inserite prezione rubinetterie e miscelatori, e all'interno della doccia è stato usato un rivestimento diverso dalle piatrelle 20x35, infatti è stato inserito un mosaico.


Rimozione di vecchi sanitari
Demolizione della pavimentazione e del rivestimento
Realizzazione impianto idrico
Ripristino intonaco
Posa in opera di pavimento
Posa in opera di rivestimento
Fornitura e posa in opera dei sanitari, rubinetteri
a e del termo arredo
Tinteggiatura soffitto e pareti non rivestite

Photogallery progetto Ristrutturazione bagno

Progetto architettura ristrutturazione bagno realizzato da Giulia MeroniProgetto architettura ristrutturazione bagno realizzato da Giulia MeroniProgetto architettura ristrutturazione bagno realizzato da Giulia MeroniProgetto architettura ristrutturazione bagno realizzato da Giulia Meroni