Email:


Password :






Facebook Login

Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Categorie prodotti e files disponibili

I progettisti, modelli architettura progetto rendering 3d texture su Syncronia Progetto architettura riqualificazione e manutenzione straordinaria fabbricato condominiale, roma balduina, realizzato da Paolo Gioffreda

Riqualificazione e manutenzione straordinaria fabbricato condominiale, Roma Balduina

Visualizzazioni: 3678

Progetto concluso

PAVIMENTAZIONE RAMPA ACCESSO GARAGE
Demolizione e trasporto in pubblica discarica autorizzata dell’attuale pavimentazione del massetto di allettamento del sottofondo per un’altezza non inferiore a 12 cm; trasporto a discarica autorizzata dei materiali di risulta.
Fornitura e posa in opera al centro della rampa, previo scavo di preparazione, letto di posa e reinterro finale, di tubazione in PVC, diam. 160 mm, per la raccolta delle acque.
Fornitura e posa in opera di n. 3 griglie Keller, complete di idoneo telaio, fissate su predisposta fossetta di raccolta carrabile, in cemento vibrocompresso, poste equidistanti, rispettivamente sotto la sommità della rampa, sotto il centro della rampa ed all’ingresso del garage (dimensioni: n. 2 griglie 140x30 cm - n. 1 griglia 440x30 cm, compresi i raccordi ed i collegamenti alla indicata tubazione in PVC.
Realizzazione di un massetto di supporto dello spessore minimo di 6 cm di malta di cemento armata con rete elettrosaldata a maglia quadrata (20x20 cm, diam. 6 mm), inserita all’interno delle murature d’ambito. Successiva formazione di un secondo strato di malta di cemento e sabbia silicea granulosa spianata e pressata, dello spessore di 3 cm ca.. Finitura superficiale con pastina di cemento bocciardata. Sono compresi: la formazione di riquadri con regoli divisori; i giunti di dilatazione termica; la formazione della pendenza verso il centro della rampa per la raccolta dell’acqua piovana.
Finitura a frattazzo, successivamente ad impasto della malta con polvere di ossido (riflessi definitivi ocra-fulvi sulla superficie della rampa).

MURATURA D'AMBITO RAMPA
Lato destro e di fondo scendendo:
demolizione e trasporto in pubblica discarica autorizzata della finitura mista superficiale del muro, con asportazione e reintegro di porzioni modeste di muratura. Successiva applicazione di una mano di arricciatura di una malta di sabbia e cemento. Chiusura dei fori di fuoriuscita acqua da terrapieno, mediante rete antitopo zincata, applicata prima dell’arricciatura.
Sviluppo del muro = 115 mq ca.
Lato sinistro scendendo:
ampliamento di n° 13 prese d’aria delle cantine, alla nuova dimensione di 30x40 cm ca. e chiusura mediante rete antitopo zincata, predisposte su telai idonei, anch’essi zincati e fissati alle mazzette delle nuove aperture.
Fornitura e posa in opera sulla parete sinistra di un manto impermeabile di guaina in poliestere da 4 mm, collegato al nuovo pavimento per 40 cm ca., risvoltato sul muro per 60 cm, previa demolizione e ricostruzione degli intonaci.
Sviluppo = 43 mq ca.

PARETE CONTROTERRA LOCALE GARAGE
Spicconatura dell’intonaco sino al vivo della muratura e pulizia della stessa. Applicazione e fissaggio rete elettrosaldata, di armatura (10x10, diam. 6 mm), con pioli connettori a vite e piastra dentata, disposti ortogonalmente alla rete, e gettata coerente.
Sviluppo = 43 mq ca.

RIFACIMENTO ISOLAMENTO E PAVIMENTAZIONE LASTRICO SOLARE PRIMO PIANO
Demolizione e trasporto in pubblica discarica autorizzata dell’attuale pavimento, del massetto, dello strato impermeabile esistente e dell’intonaco delle pareti verticali fino all’altezza dei parapetti (1 m).
Lisciatura del sottofondo mediante autolivellante, applicazione a pennello di mano di primer, successiva fornitura e posa in opera di strato di guaina in poliestere da 4 mm, saldata a fiamma e risvoltata per almeno 40 cm sulle pareti d’ambito.
Conseguente formazione del massetto delle pendenze di malta di sabbia e cemento, lisciato e livellato; fornitura e posa in opera di nuova pavimentazione di tipo gres porcellanato (15x15 cm), antigelivo per esterni, prima scelta, applicato con collante della MAPEI, compresa una zoccolatura sui piani verticali dei parapetti, previo rifacimento degli intonaci.
Pavimentazione di 36 mq ca. e zoccolatura fino a 0,3 m.

MARCIAPIEDI AI BORDI DEI GIARDINI PRIVATI
Demolizione e trasporto in pubblica discarica autorizzata del pavimento del massetto e del sottofondo, sino al terreno di supporto.
Fornitura e posa in opera su magrone livellato di travetti in c.a. precompresso inseriti nel muro d’ambito, equidistanti (3 m), e successiva formazione di un massetto, alto 8 cm ca., con dislivello (1,5 % ca.), in calcestruzzo armato previo sia posizionamento sui travetti di rete elettrosaldata (20x20, diam. 5 cm), sia inserimento della stessa all’interno della muratura d’ambito.
Fornitura in opera di manto impermeabile costituito da guaina in poliestere da 4 mm, saldata a fiamma e risvoltata per almeno 40 cm sulle pareti d’ambito.
Fornitura e posa in opera, considerato il succitato dislivello, di pavimentazione tipo gres porcellanato 15x15 cm, antigelivo per esterni di prima scelta, compresa una zoccolatura sui piani verticali d’ambito (altezza = 0,3 m) e soglie in marmo di travertino romano con sgocciolatoio (con profondità di 30 cm ed aggettanti di 10 cm ca.). Pavimentazione, zoccolatura e soglie verranno applicate con collante della MAPEI.
Sviluppo massetti armati e pavimentazioni con soglie = 21 mq ca.

PARETI INTERNE INGRESSO ED ATRIO CONDOMINIALE
Asportazione dalle superfici intonacate in strati di tinta sintetica mediante fonte di calore a fiamma o elettrica, compreso l'uso di solventi idonei per le parti più tenaci e successiva raschiatura eseguita a mano.
Rasatura intonaci civili, compresa la scartavetratura ed ogni mezzo d'opera, per dare le superfici perfettamente pronte alla pitturazione.
Preparazione del fondo di superfici murarie interne nuove mediante applicazione di isolante acrilico ad alta penetrazione.
Tinteggiatura con pittura lavabile di resina sintetica emulsionabile (idropittura) in tinta non forte, a scelta della Committenza, a tre mani a coprire.
Sup. totale = 107 mq.

Photogallery progetto Riqualificazione e manutenzione straordinaria fabbricato condominiale, Roma Balduina

Progetto architettura riqualificazione e manutenzione straordinaria fabbricato condominiale, roma balduina realizzato da Paolo Gioffreda