Poltrone,
Gemma

Architettura come idea culturale, come piattaforma di relazioni tra luoghi e persone. Il progetto di design come esercizio di piccola architettura, dove al paesaggio si sostituisce la definizione di uno spazio e alla densità abitativa il singolo individuo. Una poltrona sviluppata sull’idea di contrasto, sull’esperienza e sulla percezione derivate dalla lettura di una forma opposta all’immagine consueta. Alla spigolosità asimmetrica si contrappone così la morbidezza del materiale; un oggetto che pone lo spettatore, indifferentemente sia esso fruitore attivo o passivo, davanti a una riflessione inevitabilmente radicale.

Polistirolo resinato, imbottitura in espanso ignifugo. Sottopiedi in polipropilene. La poltroncina GEMMA non è sfoderabile.

 

Richiedi informazioni aggiuntive

Dichiaro di aver letto e accettato i termini e le condizioni per la privacy redatte da syncronia.com. Rilascio inoltre il consenso a fornire i miei dati personali secondo quanto stabilito nelle direttive sulla privacy. Informazioni sulla privacy