PASTICCERIA AoB Chèri

IL SENSO DEL GUSTO Raggiungere la massima funzionalità nel progettare un locale pubblico non è mai semplice, essendo sempre sottoposto a notevoli mutamenti , per l’intensità dell’immagine a cui è condizionato e dall’uso della quantità di persone che lo affollano, però nello stesso tempo c’è una grande libertà nel progetto che si dota di una spettacolarità innovativa e magari rivoluzionaria che si colloca nel segno della sperimentazione. La comunicazione è una base indispensabile per ogni tipo di convivialità e il locale diventa esso stesso una forma di comunicazione verso il target a cui è rivolto. Per questo il progettista fa una scelta ben precisa: tratta la scatola architettonica con materiali funzionali. La superficie del pavimento e del soffitto si annullano in campiture di colori chiari e materiali neutri per conferire maggiore forza alle pareti in pietra. Una scelta precisa è stata operata anche sull’inserimento degli impianti, d’illuminazione e climatizzazione, mascherati da un controsoffitto in cartongesso , movimentato con volumi , ribassi e velette svolgono oltre una funzione tecnica, valorizzando lo studio dell’illuminazione, sicuramente anche decorativa tanto da impreziosire l’ambiente e ampliarne l’altezza. Gli arredi che in molti progetti sono protagonisti, in questo caso sono declinati, come presenze discrete, capaci di mantenere l’equilibrio tra l’involucro architettonico e gli elementi interni. Con questo atteggiamento è stato disegnato il bancone realizzato in legno rovere tabacco, con un retrobanco insolitamente poco invasivo per non celare le pareti in pietra. Con lo stesso garbo tavoli , sedie e divani dal disegno personalizzato hanno forme semplici pur senza privare gli avventori del giusto comfort.

Galleria immagini

Contact the designer

Dichiaro di aver letto e accettato i termini e le condizioni per la privacy redatte da syncronia.com. Rilascio inoltre il consenso a fornire i miei dati personali secondo quanto stabilito nelle direttive sulla privacy. Informazioni sulla privacy