Mirella Gnecco | le migliori case in legno a Genova e in Liguria

Mirella gnecco

Specializzata nel settore della bioedilizia con una particolare attenzione alle case in legno, ai pavimenti artigianali di legno e ai serramenti in legno, Mirella Gnecco è una project advisor e consulente per la ricerca di prodotti e soluzioni per l’architettura. “Il legno è stato il primo materiale che ho imparato a conoscere e che da sempre mi è familiare” dichiara Mirella Gnecco che vive e lavora a Genova da oltre 25 anni. Il legno è da sempre parte del suo dna e ha segnato tutte le tappe della sua vita. Dall’infanzia tra il mare di Boccadasse e la campagna della Val Fontanabuona, ammirando il lavoro dei pescatori che si tramutavano in abili falegnami in terraferma, agli insegnamenti del nonno ebanista che realizzava decori e tavoli da biliardo con l’ardesia estratta da Fontanabuona (spediti in tutto il mondo).

La formazione professionale di Mirella Gnecco non inizia in Liguria ma a Milano, presso la sede di Personal Design, uno spazio innovativo nato per offrire ai professionisti dell’interior design una scelta mirata di materiali, tra cui naturalmente il legno. Mirella Gnecco successivamente cura le pubbliche relazioni di diversi brand dell’Interior Design, da Runtal radiatori a Ceramica Bardelli ai mosaici ceramici di Appiani. Attraverso un lungo percorso come promotore e consulente di vendita presso Borea, Mirella approda al mondo delle edilizia in legno, collaborando con professionisti e costruttori di case in legno di prim'ordine. Mirella dichiara che "promozione e vendita di case in legno sono oggi parte integrante della mia vita, prima ancora che della mia professione:  costruire sostenibile si deve, si può, conviene anche perchè ci sono solo vantaggi e sono perfino vantaggi economici"

MENÙ CONSULENZA E VENDITA DI CASE IN LEGNO IN LIGURIA

Dalle case in legno ai serramenti: la passione per la bioedilizia

Valigia alla mano ed entusiasmo irrefrenabile, Mirella Gnecco dopo una decina d’anni torna in Liguria per mettere il proprio know-how a disposizione di Borea SpA, importante distributore ligure del settore dell’arredobagno, dei materiali per pavimenti, rivestimenti e impiantistica meccanica e termoidraulica. Nasce da qui Progetto Architettura, un servizio che permette a Mirella Gnecco di coordinare le relazioni e la formazione con gli studi di architettura (presso la Federazione Regionale Ligure Architetti PCC), accompagnandoli anche nelle fabbriche, per far conoscere loro nel dettaglio ciascun materiale e permettere di svilupparne al meglio le potenzialità.

Dalla cura dei materiali all’interesse per la bioedilizia, le fonti rinnovabili e le innovazioni del settore, il passo è breve: costruzioni in legno, geotermia, fotovoltaico, impianti di trattamento dell’aria plasmano il modus operandi di Mirella Gnecco che entra a far parte della Commissione Ambiente dell’Ordine Architetti di Genova.

 

Bozzetto rilievo cantiere

 

A fianco degli architetti con una consulenza a 360°

La ricerca di materiali e soluzioni per gli architetti diventa una mission quotidiana e Mirella Gnecco offre la sua assistenza diretta anche in campo commerciale, dalla piccola ristrutturazione al cantiere di grandi dimensioni. Oggi Mirella Gnecco è un punto di riferimento per molti architetti e ha creato una rete di sinergie con i migliori professionisti del settore, garantendo la propria consulenza al progetto dalla fase di redazione dei capitolati, fino all’assistenza in cantiere e al post vendita.

Torna al menù consulenza e vendita case in legno in Liguria

Costruzioni in legno e serramenti per un’architettura sostenibile

L’attenzione sempre maggiore degli architetti verso il mondo del fabbricati in legno, volano di un cambiamento del settore edilizio, ha riportato dal 2018 Mirella Gnecco alla sua passione originale: il legno, traslato nell’interesse per le costruzioni in legno, i pavimenti artigianali di legno i serramenti in legno.

Le costruzioni in legno sono molto più rispettose dell’ambiente, perché limitano la produzione di CO2 (gli alberi, nel loro processo di crescita, trattengono la CO2 all'interno delle fibre del legno), permettono la posa a secco che annulla i consumi di acqua e generano edifici salubri dove si vive un clima sempre confortevole. Non a caso Mirella Gnecco ha scelto tra i maggiori esperti di costruzioni in legno: Novellocase. Un'azienda ormai giunta alla terza generazione; opera dal 1956 nella lavorazione del legno per diversi comparti industriali; dalla realizzazione di prefabbricati in legno per l'edilizia, alla produzione di facciate per esterni in legno, ai decking (pavimentazioni in legno per esterni), fino agli imballaggi industriali in legno (imballaggi in legno di grandi dimensioni destinati al trasporto intercontinentale di macchinari industriali e simili). Gestita da una famiglia italiana che conosce a fondo questo materiale, la fabbrica Novellocase è un vero e proprio santuario del legno: l’azienda è un fabbricato industriale in legno di 17.000 mq interamente realizzato in autocostruzione, una vera opera di bioedilizia, che testimonia come si possa raggiungere l'obbiettivo di realizzare il la migliore costruzione in legno possibile. L’involucro è talmente efficiente che al suo interno nemmeno esistono impianti di riscaldamento o climatizzazione, mentre l’energia necessaria per le attività produttive deriva da un grande impianto di fotovoltaico che costituisce anche una voce in attivo nel bilancio aziendale. Anche il fabbisogno di acqua è in buona parte soddisfatto recuperando l’acqua piovana: questa viene accumulata in un contenitore di grandi dimensioni (oltre 300 metri cubi) e resa disponibile per tutti gli utilizzi industriali (e non: per esempio irrigazione del giardino o come deposito di scorta antincendio, a beneficio di tutto l'abitativo confinante). L'acqua piovana in eccesso che viene reimmessa in falda attraverso un sistema di dispersione a reti, interrato nel terreno sottostante l'edificio: sostenibilità e uso consapevole delle risorse sono da sempre i dictat di Novellocase. 

Novellocase realizza pareti di legno prefabbricate composte da materiali naturali che consentono di costruire edifici prefabbricati di legno all’insegna di un benessere abitativo assoluto. Ogni costruzione è studiata e realizzata sul progetto di ciascun cliente: in questo senso ogni realizzazione è unica, infatti nel catalogo di Novellocase non si trovano case o ville in legno già pronte, perché ogni abitazione viene realizzata su misura, secondo il progetto architettonico realizzato dal progettista del Committente e, quindi, completamente personalizzato.

Novellocase, inoltre si distingue nel variegato mondo dei costruttori di prefabbricati in legno per la sua comprovata capacità di muoversi fra le principale tecnologie delle costruzioni in legno. La tecnologia preferita da questo fabbricante è quello delle pareti in legno a telaio, che vengono realizzate con diverse stratigrafie (a seconda degli obbiettivi di prestazione da raggiungere, caso per caso). Le pareti a telaio prefabbricate da Novellocase sono però disponibili, oltreché coi i normali isolanti industriali, anche con isolamenti in lolla di riso e, addirittura, in balle di paglia di riso. In realtà novellocase è l'unica realtà industriale ad aver ingegnerizzato in fabbrica la produzione di pareti a telaio con le componenti del riso. Premesso che le componenti di riso costituiscono veri e propri scarti industriali, derivati dalla filiera alimentare, la scelta di trattare queste componenti nella giusta maniera ha portato a realizzare pareti in legno con prestazioni davvero straordinarie. Novellocase ha infatti costruito ormai diverse case in legno e riso che non hanno bisogno di alcun tipo di impianto di riscaldamento o raffrescamento, dato che le pareti a telaio dii legno sono così efficienti da isolare completamente il fabbricato da quanto succede all'esterno, conservandone il calore, durante l'inverno e proteggendolo dal riscaldamento solare, d'estate. In aggiunta a questa particolarissima applicazione, nel mondo dei prefabbricati in legno, Novellocase utilizza anche abitualmente costruzioni in legno x-lam. Questo materiale ha dei vantagi strutturali: per esempio viene indicato nella costruzione di edifici in legno multipiano. Purtroppo, utilizzando una maggior quantità di materia prima, ha n costo superiore rispetto alla pareti a telaio in legno. Per questo, ove possibile, novellocase utilizza spesso anche combinazioni fra le due tecnologie costruttive. Per esempio: se si deve costruire un edificio in legno a 5 o 6 piani, i primi due/tre piani potranno essere realizzati in x-lam ed i piani più alti con pareti prefabbricate in legno a telaio, che saranno non solo più economiche, ma anche più leggere, costituendo un elemento di risparmio strutturale sulle sottostanti pareti in x-lam. Questo modi di realizzare costruzioni prefabbricate in legno impone un rigore di pensiero che deve essere messo a disposizione del committente, per ottenere quanto di più rispondente ai suoi fabbisogni, nel rispetto delle spese che il Committente si è imposto di eseguire, senza mai eccedere. Il paragrafo che segue spiega meglio questa forma di approccio che un costruttore di edifici in legno deve avere nei confronti del Committente.

Torna al menù consulenza e vendita case in legno in Liguria

 

Costi e prezzi delle case in legno

I costi di costruzione di una casa o una villa in legno non differiscono affatto da quelli dell'edilizia convenzionale. Abitualmente si è portati a pensare il contrario, e questo a buona ragione, considerato che il costo della materia prima di un prefabbricato in legno è ovviamente parecchio superiore a quello di cemento e mattoni. Il mondo della prefabbricazione in legno ha però i suoi grandi vantaggi. A partire dal fatto che circa il 70% dell'edificio in legno viene effettivamente prefabbricato, realizzato cioè da macchinari industriali ad altissima efficienza ed altissima precisione, in tempi molto più rapidi di quelli di un normale cantiere, che impiega diverso personale per lunghi mesi di lavorazione. Per fare un esempio, una villa in legno, completamente personalizzata, viene realizzata in una sola settimana lavorativa, in fabbrica, e montata parimenti in una sola settimana lavorativa, in cantiere. Al maggior costo della materia prima, l'edilizia prefabbricata in legno risponde con una efficienza costruttiva inapplicabile nel contesto delle costruzioni tradizionali. Se parliamo poi del prodotto finito, allora, i punti di confronto a favore delle costruzioni in legno si ampliano ulteriormente: una casa in legno sarà, a parità di prezzo, certamente più efficiente e meglio costruita di una casa realizzata in cantiere. bisogna fare quindi grande attenzione a quando si parla di prezzi delle case in legno. I prezzi di un fabbricato in legno devono essere comparati a parità di edificio progettato e a parità di prestazioni, altrimenti sarebbe come confrontare i prezzi di acquisto di una automobile sportiva rispetto ad una utilitaria, prescindendo dalla prestazioni e dai consumi di carburante.

 

Occorre quindi fare una importante riflessione: come si costruiscono le migliori case in legno? Per rispondere a questa importante domanda dobbiamo formulare due tipi diversi di riflessione. La prima è di carattere puramente 'tecnico', ed è quasi scontata: bisogna essere assistiti da consulenti che siano in grado di accompagnare il Committente a scegliere i migliori produttori di prefabbricati in legno. Mirella Gnecco dispone di queste competenze e le mette a completa disposizione del cliente. La seconda è invece più sottile ma altrettanto importante: la migliore casa in legno è quella che risponderà pienamente alle aspettative di chi ne commissiona la costruzione. Partendo dalla certezza che in ogni caso le costruzioni in legno hanno prestazioni di alta qualità, in tutti gli aspetti funzionali, è molto importante che il committente venga debitamente informato sugli aspetti legati alle prestazioni e venga aiutato a crearsi una propria lista dei desideri, che tenga effettivamente conto di cosa ha bisogno e di cosa è meno importante nel suo stile di vita. Diversamente ci si trova spesso nel paradosso che il prodotto progettato non rispetti la volontà di spesa del cliente, per fornire prestazioni neppure effettivamente desiderate. Per fare un esempio non è infrequente la richiesta di utilizzare serramenti a triplo o addirittura quadruplo vetro: servono realmente? il triplo vetro, nella maggioranza dei casi, non comporta miglioramenti della prestazione energertica ma solo un incremento del comfort acustico. Certamente è cosa indicata in zone altamente rumorose ma rappresenta una spesa superflua in zone con rumorosità normale. Le migliori case in legno sono quindi quelle che si ottengono quando sia il progettista che il costruttore hanno chiaro quali siano gli obbiettivi di prestazioni da raggiungere, nel rispetto dei tempi e dei costi programmati dal cliente. Per questo Mirella Gnecco dedica molto tempo al cliente: informarlo sui vantaggi abitativi e costruttivi delle case in legno ed aiutarlo a creare un ordine delle priorità, è cosa importantissima affinché il prefabbricato realizzato sia realmente la miglior casa in legno per il suo utilizzatore finale. Ciò anche a prescindere dalla tecnica di costruzione utilizzata: non esiste la migliore tecnica per la prefabbricazione in legno. Esistono tecniche più o meno rispondenti alle varie situazioni, dato che il mondo delle costruzioni in legno offre un panorama di soluzioni davvero estremaente vario, flessibile, completo. Si deve quindi utilizzare la miglior tecnica di costruzione in legno nell'ottica di  soddisfare le esigenze del cliente, poiché ogni tecnologia di costruzione ha i suoi punti di forza ed i suoi punti di minor impatto, in relazione a queste stesse esigenze.

Torna al menù consulenza e vendita case in legno in Liguria

Edifici prefabbricati in legno: realizzazioni su misura in tempi record

Le applicazioni del legno nella bioarchitettura sono molteplici e sono in grado di rispondere a qualsiasi esigenza strutturale e funzionale. Lo sa bene Mirella Gnecco, che con Novellocase ha seguito moltissimi progetti. Dalle semplici case agli edifici industriali in legno, passando per ville prefabbricate in legno, sopraelevazioni in legno, moduli abitativi trasportabili o moduli ad uso commerciale: il campo delle applicazioni dei prefabbricati in legno per l'edilizia è addirittura più vasto di quello delle costruzioni convenzionali. A Genova, per esempio, Novellocase ha realizzato un modulo in legno per la Cooperativa dei Pescatori su progetto dello Studio Podestà. L’obiettivo era quello di creare un ambiente confortevole dove i pescatori potessero lavorare le acciughe appena pescate. La costruzione di legno di 50 mq, realizzata con la tecnica a telaio e poi rivestita in acciaio corten, è stata trasportata dallo stabilimento suddivisa in due elementi. E’ bastata una sola notte per montare questo pratico Fish Lab che si inserisce nel contesto di un ampio intervento di riqualificazione di un area del porto antico di Genova. teniamo presente che si tratta a tutti gli effetti di un immobile ad uso commerciale e laboratorio per lavorazione del pesce: dotato quindi di tutti i servizi del caso ed allacciamenti a rete elettrica, idrica...

 

Fish Lab Genova Studio Podesta
Fish Lab Genova Studio Podestà: struttura in pareti prefabbricate in legno, rivestimenti esterni in cortèn

 

 

02 Costruzione di legno Fish Lab a Genova (GE)
Vista dal mare di Fish Lab a Genova edificio a uso commerciale prefabbricato in legno (GE)

 

Ristrutturare con il legno – progetti integrati nel paesaggio

Un'altra realizzazione di Novellocase, su progetto dello Studio Officine IADR dell’Ing. Spallarossa di Genova supportato da Mirella Gnecco, è stato il rivestimento in legno per la ristrutturazione di una piccola costruzione situata a Crevari, in un contesto paesaggistico spettacolare. Novellocase ha fornito 600 metri lineari di listelli di pino termotrattato (thermowood) che sono serviti a realizzare schermature solari ecologiche e ad alta efficienza, perfettamente integrate nella natura.

Torna al menù consulenza e vendita case in legno in Liguria

Restauro piccola costruzione a Crevari (GE), su progetto dello Studio Officine IADR, per schermature solari in legno.
Restauro piccola costruzione a Crevari (GE), su progetto dello Studio Officine IADR, per schermature (brise soleil) solari in legno.

 

A Bogliasco, invece, sulla riviera ligure, Mirella Gnecco ha seguito lo Studio Spallarossa nel progetto per una dependance a ridosso della scogliera. Il progetto prevedeva, in questo caso, la realizzazione di un ampliamento in legno, dello spazio di circa 55mq in un sito sottoposto a vincoli di natura paesaggistica. Per rispondere ai requisiti del Soprintendente è stata utilizzata una tecnologia a secco, sempre utilizzando pareti prefabbricate in legno, a minimo impatto ambientale, unita a una copertura in ardesia e all’intonaco nei colori tipici del luogo, che hanno permesso di inserire e nascondere in maniera armoniosa l’edificio prefabbricato di legno nel paesaggio circostante.

 

Ampliamento in legno di edificio residenziale con depandance di legno su progetto Studio Officine IADR a Bogliasco (GE)
Ampliamento in legno di edificio residenziale con depandance di legno su progetto Studio Officine IADR a Bogliasco (GE)

 

Le applicazioni del legno strutturale non conoscono limiti. Ne è un esempio il progetto curato dall’architetto Beatrice Spirandelli con la consulenza di Mirella Gnecco. La costruzione in legno che verrà realizzata sarà letteralmente inserita all’interno di un vecchio edificio in pietra sulle alture di San Pantaleo, paesino del comprensorio del Parco di Portofino. Il terreno con i tipici terrazzamenti chiamati “fasce” richiede un’attenta progettazione e un’installazione studiata nei minimi dettagli, che verrà effettuata con l’utilizzo di un elicottero. Per rendere la casa prefabbricata di legno meno invasiva possibile, verranno utilizzate fibra di legno, finiture a base calce in colori tenui e serramenti in larice bio, che nel tempo si ossiderà diventando grigio, con un effetto finale assolutamente naturale. Questo caso è davvero interessante: la casa in legno è costituita da un guscio interno, rispetto al fabbricato esistente. Diventa un vero e proprio nido caldo, che isola termicamente dalla struttura esterna lasciandogli tutte le caratteristiche estetiche preesistenti.

 

Mirella Gnecco ha altresì supportato e seguito altre importanti commesse per la realizzazione di case e ville in legno nel territorio ligure: per ragioni di riservatezza nei confronti dei committenti alcune di queste non sono menzionabili e documentabili fotograficamente. Soprattutto quanto realizzato nel contesto delle ville in legno, purtroppo, per ragioni di sicurezza e per rispetto dei proprietari, non è facilmente pubblicabile. Mirella Gnecco dispone ovviamente ampio repertorio fotografico di ogni villa in legno realizzata che può essere mostrato a chi sia interessato alla costruzione di un fabbricato in legno.

Il territorio geografico in cui normalmente opera Mirella rimane comunque esteso a tutta le regione Liguria: è cosa di fondamentale importanza di poter contare su un consulente esperto situato in prossimità del cliente e del territorio in cui si dovrà costruire. Dalla città di Genova, dove vive, Mirella Gnecco è in grado di raggiungere agevolmente le altre provincie di Savona, Imperia, La Spezia, ed anche le provincie di Cuneo ed Alessandria,  garantendo in tempi rapidi non soltanto l'assistenza ai clienti ma anche eventuali interventi di supervisione nei cantieri o presso altri fornitori implicati nella costruzione delle case di legno, quali impiantisti ecc..

Per concludere questo capitolo, ricordati che per costruire le migliori case in legno si parte dall'informazione:  proprio per questo é importante poter contare su un consulente esperto, a tua completa disposizione. Per qualsiasi necessità  in relazione a questa forma di edilizia, non esitare a contattare Mirella Gnecco. Troverai i suoi recapiti all'inizio di questa pagina 

Torna al menù consulenza e vendita case in legno in Liguria

I serramenti in legno per il restauro di edifici storici

Oltre alle competenze di Novellocase nel settore delle case in legno, Mirella Gnecco si avvale anche della collaborazione di Tolin Parquet (CN) per pavimenti in legno con posa su sabbia e della Falegnameria Cobola (CN) che produce serramenti in legno certificato anche a filiera corta con finiture bio e certificazione EPD in riferimento all’analisi del ciclo di vita del prodotto.

 

Restauro di Villa del Bosco a Genova (GE)
Restauro di Villa del Bosco a Genova (GE)

 

PROGETTI

Per gli studi di architettura spesso è difficoltoso trovare falegnamerie organizzate in grado di sostituire i serramenti in legno negli edifici storici. Il compito di Mirella Gnecco è supportare gli architetti anche nella ricerca di soluzioni adatte al mantenimento del vincolo edilizio e al contemporaneo efficientamento energetico. Come nel caso del restauro della “Villa del Bosco” situata nel parco di Villa Carrara a Genova (GE), dove Mirella Gnecco ha accompagnato l’architetto Elena Cappellari nella ricerca di serramenti in legno conformi all’originale, realizzati su disegno della progettista e prodotti anche per la loggia.

 

Restauro di Villa del Bosco a Genova (GE)
Dettaglio in fase di restauro di una Villa del Bosco a Genova (GE)

 

Altro progetto importante seguito da Mirella Gnecco è stato quello a Villa Carbone di Recco (Ge) dell’architetto Raffaella Patrone, coordinatrice anche dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura. Qui il lavoro di ricerca estetica è stato incentrato su materiali e finiture bio, con serramenti in legno creati ad hoc su modello originale.

 

Restauro di Villa Carbone a Recco (GE) con serramenti in legno
Immagine dei serramenti in legno in una villa a Carbone a Recco (GE) 

 

Ultimo lavoro ancora in divenire di Mirella Gnecco è invece il restauro del complesso “Le Palazzine del Mare” a Rapallo (GE), sulla Riviera Ligure. Si tratta di 3 edifici in stile Liberty sottoposti a vincolo della Soprintendenza e seguiti dall’architetto Marco Ciarlo di Savona. Il cantiere, in corso di realizzazione, prevede la realizzazione di 350 serramenti e delle relative persiane in legno, con l’estetica originale.

 

Restauro del complesso residenziale Le Palazzine del Mare a Rapallo (GE)
Restauro del complesso residenziale Le Palazzine del Mare a Rapallo (GE)

 

Restauro del complesso residenziale Le Palazzine del Mare a Rapallo (GE)
Immagine dell'ingresso in fase di restauro del complesso residenziale Le Palazzine del Mare a Rapallo (GE)

 

Esempi di progetti in legno realizzati

Edificio residenziale “Seterie di Zoagli “, località della Riviera Ligure di Levante. Gli edifici realizzati tra la terra e il mare sono stati ben integrati nel paesaggio. Mirella Gnecco ha offerto una consulenza a 360° al progettista.

Torna al menù consulenza e vendita case in legno in Liguria

 

Realizzazione edificio residenziale Seterie di Zoagli, a Zoagli (GE)
Realizzazione edificio residenziale Seterie di Zoagli, a Zoagli (GE)

 

Restauro dell’ex Convento di SS Giacomo e Filippo a Genova, curato dallo Studio GPR associati di Genova.  Mirella Gnecco ha curato la selezione delle finiture dei bagni e la gamma dei pavimenti in legno di 60 appartamenti.

 

Restauro ex Convento SS Giacomo e Filippo a Genova (GE) con pavimenti in legno
Restauro ex Convento SS Giacomo e Filippo a Genova (GE) con pavimenti in legno
 
La promozione e la vendita di case in legno non è un campo che lascia spazio al caso: ricordati che per costruire le migliori case in legno si parte dall'informazione. Un venditore responsabile non solo deve essere preparato; deve potersi allacciare a professionisti specializzati, collaborare con industrie di comprovata serietà e soprattutto mettere a disposizione dei committenti molto tempo per informarli correttamente ed aiutarli ad orientarsi. Per qualsiasi necessità non esitare a contattare Mirella Gnecco. Troverai i suoi recapiti all'inizio di questa pagina.
 
 
 


Scopri tutti gli articoli su Syncropedia.com

Clicca qui >>
X

Login with: