LE SOUFFLE DU VIDE AUX ARENES DE LUTECE, Paris 2005

INSTALLAZIONE MULTIMEDIALE Parigi, Arénes de Lutece, 2005 Progetto di Davide Pizzigoni Musiche di Jean-Paul Dupuis collaborazione di : Frédéric Mourre – Citelum Juan Velasquez – Directeur Technique iGuzzini LE SOUFFLE DU VIDE AUX ARENES DE LUTECE programma FASE 1 Luce: Il pubblico entra, il buio è totale salvo sulla parete circolare che circonda il parterre: è una luce calda e debole che "costruisce" un anello di luce che permette al pubblico di orientarsi e di recarsi al suo interno. Suono: Il suono è debole, è un suono continuo con saltuarie modificazioni. circa 3 minuti FASE 2 Luce: Il pubblico è all'interno dell'arena, circondato dall'anello di luce che perde di intensità mentre comincia ad illuminarsi la natura, la parte superiore degli alberi, mostrando diverse profonditò dello spazio. Le diverse luci, quattro, illuminano porzioni separate della natura. Le luci si modificano per intensità e per velocità nella modificazione dell'intensità.La luce, colorata blu e verde deve dare un impressione di spazio liquido. L'unico punto su cui non deve mai cadere la luce è su "La forma del vuoto" che risulta essere così un "Buco nero", un assenza. Suono: Il suono si arricchisce di variazioni fino a mostrare interamente, anche come intensità, il suo essere "Il suono della terra". Il suono si sposta attraverso lo spazio e così lo misura dandogli vita. circa 7 minuti FASE 3 Luce: La luce esterna, sulla natura, si abbassa. "La forma del vuoto" si illumina all'interno con una progressione fino ad un culmine e quindi con una regressione fino all'assenza di luce. Come un respiro, come un respiro umano : è il respiro del vuoto. Il respiro si ripete 6-7 volte. Suono: Il suono della terra si abbassa e quindi dall'interno della "Forma del vuoto" si alza in progressione il suono del "Vuoto": è un respiro, non di uomo, è il respiro del vuoto. Ha un ritmo come il nostro respiro, anzi ci porta a respirare come lui: ad essere lui e viceversa! circa 2-3 minuti FASE 4 Luce: Di colpo tutte le luci cessano simultaneamente: è buio per alcuni secondi, quindi una luce bianca inonda tutto lo spazio per mostrarlo e indicare così che la performance è finita. Il pubblico esce. Suono: Nessun suono. fotografie di Didier Boy De La Tour

Galleria immagini

Contact the designer

Dichiaro di aver letto e accettato i termini e le condizioni per la privacy redatte da syncronia.com. Rilascio inoltre il consenso a fornire i miei dati personali secondo quanto stabilito nelle direttive sulla privacy. Informazioni sulla privacy