Divanetti,
Banjooli

 

La forma della sedia, in particolare dei braccioli, è ispirata alla danza nuziale che il maschio dello struzzo – banjooli in lingua wolof – esegue per corteggiare la femmina, allargando le ali per esaltarne la bellezza. Banjooli è parte del progetto M’Afrique, una collezione di sedute immaginate dai designer e realizzate dagli artigiani africani intrecciando il filato utilizzato per le reti da pesca. Progetti non-omologati per antonomasia, diversi e originali, prodotti lavorati a mano, umani nel raccontare pregi e difetti.

 

Request additional information

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.