DESIGN PROMENADE

DESIGN PROMENADE
La Casa del Design è la rappresentazione di un percorso fatto di cultura, intelligenza e di persone. Un percorso che unisce luoghi della città accumunati da creatività, coraggio, abilità, inconfondibilmente italiane di cui il Compasso d’Oro rende piena testimonianza. La soluzione espositiva per la collezione dell’ADI è la metafora di questo racconto. L’ADI, con il suo progetto, porta i percorsi del design a convergere nella galleria che unisce Via Ceresio a Via Bramante riqualificando un edificio che è esso stesso evocazione della singolare storia industriale di questo Paese. L’ingresso dalla galleria è il punto di partenza di un nuovo percorso, il racconto del Compasso d’Oro. Una passeggiata che potrà essere allestita e interpretata a piacimento, in senso cronologico piuttosto che tematico, seguendo direzioni anche contrapposte. Il punto di accoglienza è una piazza a esedra che intercetta la galleria dilatandone energicamente la rigida linearità e compenetrando la navata espositiva. All’interno dell’abside la storia del Compasso d'Oro è metaforicamente rappresentata da una rampa sinuosa intercalata da volumi abitati, da balconate che aggettano sulla galleria o che la trapassano. Con queste incursioni la Casa del Design si preannuncia anche a chi passeggia lungo la galleria stessa. Dalla piazza a esedra, che funge da accesso, controllo, biglietteria, meeting point, si coglie un primo sguardo di insieme della grande navata e del percorso espositivo sospeso. Le rampe sono inframmezzate da volumi utili a proiezioni ed esigenze espositive più raccolte con luce e rumore controllati. Le stesse rampe, i volumi stereometrici ed i “reperti archeologici” sono emblematici oggetti di design, instaurano, con lo spazio che li contiene, il medesimo rapporto che l’oggetto di design industriale seriale consuma con i differenziati contesti spaziali da cui è “incidentalmente” accolto. Le esigenze espositive sono differenziate, comprendono oggetti materiali, riconoscimenti alla carriera, alla ricerca, ecc. I numerosi pezzi che non sono contenibili per ragioni dimensionali o che rischierebbero per la loro natura di non essere correttamente valorizzati, richiederanno il supporto di ausili multimediali (touch screen). Le rampe hanno sezione differenziata a seconda del ruolo: alcuni tratti si limitano al compito di trasferimento e osservazione dell’insieme spaziale; le parti preminenti, più ampie, comprendono una parete/parapetto attrezzata per l’esposizione e/o illustrazione multimediale degli oggetti o sedute. I tratti di passerella tangenti le murature sono accompagnati da espositori affissi alle pareti stesse.

Image gallery

Contact the designer

I declare that I have read and accept Syncronia's Terms of Use and Privacy Policy. I therefore give Syncronia permission to publish and use my personal data, as outlined in the aforementioned policy.Privacy information