nuovi ambulatori medici dell'Istituto Luigi Palazzolo "Suore delle Poverelle" di Rosà

Visto la possibilità di ampliare la struttura del fabbricato a nord tra il lotto n.1 e il lotto n.2, vicino all’atrio d’ingresso e al vano scala del lotto1 c'era lo spazio sufficiente per poter costruire tre nuovi ambulatori medici con il relativo bagno e anti wc. La nuova struttura verrebbe così collegata alle due aree abitative RSA per disabili, tramite la chiusura laterale del portico coperto esistente, in modo da farlo diventare un corridoio distributivo per l’ingresso ai vari ambulatori. La struttura in ampliamento ha una superficie lorda di mq 128 al piano terra, ed è composta da un piano interrato di circa mq 106 netti con una superficie lorda di mq 121 adibito ad uso magazzini di estrema utilità per l’istituto e un piano terra di superficie mq 101,92 utile interna adibito ad ambulatori medici con un’altezza netta interna di ml 3,00. I tre ambulatori medici sono realizzati con i pavimenti in gress con colori a scelta della DD.LL. mentre la tinteggiatura delle pareti fino ad un’altezza di ml 2,20 dal pavimento verrà fatta con smalto all’acqua del tipo lavabile e atossico. Ogni ambulatorio medico è munito di un lavandino con comando di erogazione dell’acqua del tipo non manuale e lo spazio interno è stato progettato con dimensioni tali da poter recuperare la maggior parte degli arredi esistenti. Per quanto riguarda la struttura portante è di tipo in cemento armato e muratura, i solai dei vari piani saranno del tipo misto in c.a. e laterizio. Si è previsto innanzitutto per il contenimento dei consumi energetici e per un maggior livello di coibentazione termo acustica (secondo il D.lgs. n. 192/2005 e D.lgs. n.311/2006) di operare con materiali appropriati e con una muratura perimetrale dello spessore complessivo di cm 45. Il manto di copertura è piano e ha una stratigrafia composta da doppio pannello di spessore cm 5 per la coibentazione, la formazione di una cappa da cm 6 per le pendenze, la stesura di una doppia guaina per l’impermeabilizzazione e infine uno strato di ghiaino da cm 15 che serve da protezione. Le grondaie, le converse sopra la muratura e i pluviali di raccolta delle acque sono in lamiera di alluminio verniciata di colore Silver. Per quanto riguarda i serramenti della facciata esterna sono realizzati in alluminio di colore bianco dotati di vetrocamera isolante con possibilità di apertura a vasistas e ad anta disposti in sequenza ad un’altezza di ml 2,00 dal pavimento finito, in modo da poter ben illuminare gli ambulatori e nello stesso tempo dare la possibilità di una gestione più libera delle pareti per l’inserimento dell’arredo esistente. Per quanto riguarda i prospetti esterni, la muratura in facciata è rivestita con dei pannelli decorativi in tinta legno tipo “Trespa” composti da fibra di legno e resine termoindurenti disposti a fasce nel senso orizzontale di altezza cm 30, ed incollati o agganciati su una struttura in alluminio fissata direttamente alla muratura sottostante, mentre per la parte non rivestita ha una tinteggiatura ai silicati di colore bianco.

Image gallery

Contact the designer

I declare that I have read and accept Syncronia's Terms of Use and Privacy Policy. I therefore give Syncronia permission to publish and use my personal data, as outlined in the aforementioned policy.Privacy information