"Oak & White"

"Oak & White"
Ristrutturazione residenza privata - mq. 120 Roma - Quartiere Trieste (2012) progettista e direttore dei lavori: arch. Patrizio ROMA Ci troviamo a Roma, nel quartiere Trieste, in uno stabile con struttura in cemento armato degli anni cinquanta. L’abitazione è caratterizzata da una planimetria stretta e lunga, dove il corridoio nella sua estensione diveniva protagonista, chiuso tra due lunghe pareti parallele a rimarcare ancora di più la sua profondità. La totale ristrutturazione ha portato ad una riconfigurazione degli spazi interni. L’ingresso, prima chiuso sui quattro lati, da ora libero sfogo verso un ampio e luminoso salone. La cucina allargata diventa abitabile e comunicante con la zona pranzo attraverso un sistema di ante scorrevoli in vetro extrachiaro satinato che, da aperto, diventa impercettibile. Il corridoio viene quasi completamente svuotato su un lato; superato un armadio laccato bianco a filo muro, un ampio passaggio consente il collegamento al bagno della zona giorno ed alla cucina. Un grande divisorio fisso in vetro decorato separa parte del corridoio con la cucina, lasciando passare quella luce naturale che originariamente veniva interrotta dalla presenza di una parete opaca. Gli arredi del salone in essenza di rovere naturale, progettati e realizzati a misura, contribuiscono a dare allo spazio una propria configurazione. Una struttura di piani orizzontali corre lungo le pareti a formare un angolo. Tre pannelli scorrevoli sovrapposti rendono il sistema dinamico, danno accesso ai mobili contenitori retrostanti. Un lungo nastro bianco retroilluminato corre alto lungo le due pareti, permettendo alla luce di diffondersi nell’ambiente rafforzando l’idea progettuale. Pittura bianca satinata per pareti e soffitti, parquet a listoni di rovere naturale per il pavimento, delimitano i volumi dell’abitazione restituendogli un’immagine calda e luminescente.

Image gallery

Contact the designer

I declare that I have read and accept Syncronia's Terms of Use and Privacy Policy. I therefore give Syncronia permission to publish and use my personal data, as outlined in the aforementioned policy.Privacy information