VILLA A MERATE

La struttura, seppur di stampo contemporaneo, conserva tuttavia alcune delle caratteristiche dell’architettura brianzola, con il loggiato, i pilastri, la pianta rettangolare, il portico, dove la vita quotidiana, ritmata dal trascorrere delle ore del giorno e dal mutare delle stagioni, si svolgeva in un “continuum” tra ambienti interni ed esterni. L’ingresso a nord si presenta subito agli occhi di chi accede dal cancello con un volume in acciaio corten accostato e completato da un ampio volume vetrato a tripla altezza all’interno del quale si staglia la scala d’accesso ai piani interamente realizzata in corten. Al di sopra del piano di ingresso questi due volumi sono inglobati da una griglia di listelli di legno che permea gli ambienti del piano primo, vero fulcro della vita familiare, in modo da lasciar intravedere all’esterno. pur garantendo la privacy. Tutto questo è a sua volta “trattenuto” dalla struttura in cemento bianco che delimita la casa lateralmente per mezzo di due pale e posteriormente con un porticato al quale si ancora l’ampio terrazzo in doghe di legno distanziate che permettono alla luce di filtrare anche sotto il portico.

Image gallery

Contact the designer

I declare that I have read and accept Syncronia's Terms of Use and Privacy Policy. I therefore give Syncronia permission to publish and use my personal data, as outlined in the aforementioned policy.Privacy information