LOFTME

Il loft in oggetto era un vecchio laboratorio di fotografia nel quartiere più suggestivo di Milano: iNavigli. L'edificio su cui insiste era un vecchio convento, di cui è rimasta la struttura del chiostro, chiuso a posteriori da vetrate in ferro e vetro. Sono stati ricavati due loft, entrambi dotati di soppalco per la zona notte. Si è voluto rispettare la struttura esistente, tingendola di bianco e utilizzando materiali semplici e naturali (come il parquet in listoni di rovere) e tipici della tradizione lombarda (gli infissi "alla lombarda"). Gli arredi di design (divano Lowland di Moroso, disegnato da Patricia Urquiola - il tavolo ovale di Eero Saarinen - la poltrona Sacco nella versione silver) e il gioco di luci (Danese-Otylight-Arteficinterni-Ikea-Deltalight)delineano l'intero spazio aperto e libero, dove non esistono chiusure (ad eccezione del bagno), ma diaframmi: originali le due vele in tessuto che schermano la camera da letto. La cucina, passione della padrona di casa, primeggia sullo spazio mediante un piano cottura in acciaio monoblocco e un imponente bancone colazione in legno scuro circondato da sgabelli in cannuccette trasparenti.

Image gallery

Contact the designer

I declare that I have read and accept Syncronia's Terms of Use and Privacy Policy. I therefore give Syncronia permission to publish and use my personal data, as outlined in the aforementioned policy.Privacy information